Archivi tag: salsina

Salsina di spinacini e tahin

Non ci sono polpette senza salsine, nè salsine senza polpette!

E in fondo tutti siamo un po’ contenti di trovare le polpette a tavola perchè sappiamo che ci saranno salsine e condimenti!0 - Salsina di spinacino 3Sfruttando la ricetta dell’hummus di ceci, ho provato questa salsina a base di spinacini con salsa tahin (salsa di sesamo), aglio e limone. L’ho utilizzata poi per accompagnare le polpettine che vedete in secondo piano nella foto. Delle squisite polpette a base di miglio e lenticchie rosse. Trovate la ricetta sul sito “Il Cibo della Salute“.

L’acidulo del limone, l’amaro del tahin e il piccante dell’aglio ben si accostano al dolce del miglio e delle lenticchie. 0 - Salsina di spinacino 1

Nella sezione “Proprietà” troverete informazioni e curiosità su proprietà e controindicazioni mentre in fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Annunci

Foglie di papavero con salsina di tahin

Tantissime sono le erbe spontanee offerte dalla primavera … quelle erbe che un tempo, quando si mangiava secondo Natura, erano ciò che si serviva a tavola nel periodo in cui non c’erano più nè verze nè cavoli e le semine primaverili non avevano ancora dato i loro frutti.

Foglie di papavero con salsa tahin

Nei prati si raccoglievano tarassaco, asparagi selvatici, cicorie, ortiche, borraggine e tante altre erbe. Si preparavano pietanze gustose e particolarmente salutari per il nostro fegato. Non a caso la primavera è la stagione della depurazione e, dopo gli eccessi dell’inverno appena trascorso, il nostro corpo ha proprio bisogno di rimanere leggero per poter eliminare tutto ciò che ha accumulato.

Qualche domenica fa al mercato trovo delle bellissime cassette di erbe di campo, cicoria selvatica e foglie di papavero. Non ho potuto resistere …

Foglie di papavero

Certo certo … comprarle al mercato non è come andar per campi e raccoglierle con le proprie mani, ma in compenso mi sono fatta una bella chiacchierata con la ragazza della bancarella …
Non avevo mai mangiato le foglie di papavero. Le ho cucinate stufate con un po’ di aglio e un pezzettino di peperoncino. Nulla di originale ma in compenso davvero buone!
Approfitto delle erbe di campo per presentarvi una cremina che trovo davvero strepitosa. E’ una ricetta scoperta ad un corso di cucina macrobiotica a cui ho apportato una piccola variazione (la versione originale la trovate QUI). Una salsina che si presta benissimo ad accompagnare tutte le verdure stufate o lessate.
Si tratta di un mix di crema di sesamo (chiamata anche tahin) con salsa di soia, uno spicchio di aglio spremuto, mezzo limone … e un filo di acqua.

Una cremina che unisce il gusto amaro del sesamo, il salato della soia, il piccante dell’aglio e l’acido del limone. Ora che ci penso, avrei potuto aggiungere un cucchiaino di malto per completare con il dolce questa splendida giostra di sapori … sarà per la prossima volta o lascio a voi tentare!
Le proporzioni possono variare in base al vostro gusto: con più o meno limone moderate o accentuate il gusto acido, aggiungendo uno spicchio di aglio in più marcate il pizzicare del piccante e con la crema di sesamo potete aggiustare il retrogusto dell’amaro. Ma non limitate la fantasia: arricchite la cremina con erbe aromatiche, ad esempio dell’erba cipollina, oppure con spezie o ancora con semi di sesamo tostati … Non ve ne pentirete!

Anche fare la salsa di sesamo è particolarmente facile. Basta tostare i semi di sesamo, lasciarli raffreddare e frullarli con un po’ di olio di sesamo (QUI trovate la ricetta).

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere