Archivi tag: prugne secche

Mele al forno con prugne secche, mandorle e crema di semi di sesamo (tahin)

0-mele-al-forno-con-prugne-secche-1-small

Che il frutto proibito, che spinse Adamo a commettere il peccato originale, fosse realmente una mela, la Bibbia di fatto non lo dice. Ma durante il Medioevo qualcuno si accorse dell’assonanza tra le due parole: malus e malum, la prima a indicare il male, la seconda le mele. E così non ci furono più dubbi, la mela diventò il frutto del peccato!

Nel 1812 furono i fratelli Grimm a voler rappresentare il male con una mela, stavolta avvelenata, nella famosissima fiaba di Biancaneve.

Ma per fortuna la storia della mela non è solo fatta di peccato e veleno. Nel 1666 infatti una mela cadde in testa a Newton. Non sappiamo se si fece male o meno, quel che è noto è che gli venne la geniale intuizione che diede vita ad una delle più famose leggi della fisica, quella sulla forza gravitazionale.

Beh insomma, tra religione, scienza e fantasia, le mele ne hanno di storie da raccontare e a dispetto degli atei, di chi combatte con gli esami di fisica o di chi invece non ha mai creduto alle favole, su una cosa tutti concordano: una mela al giorno toglie il medico di torno!

Eh già, perché le proprietà nutrizionali delle mele sono davvero tante. Cotte o crude sono un vero toccasana per la nostra salute (vedi sezione “Proprietà)…

E per chi crede ancora che le mele cotte siano da ospedale, ecco qui una ricetta davvero gustosa: mele al forno con ripieno di prugne secche, salsa tahin e granella di mandorle!

0-mele-al-forno-con-prugne-secche-2-small

Le prugne secche contrastano il sapore amaro e deciso della salsa tahin, la salsa di semi di sesamo. Potrete però giocare con tanti altri gusti, sostituendo le prugne secche con delle albicocche o le mandorle con le nocciole.

Ed infine ecco il ripieno della nostra gustosa mela!

0-mele-al-forno-con-prugne-secche-3-small

Nella sezione “Proprietà” troverete informazioni e curiosità su proprietà e controindicazioni mentre in fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Biscotti di grano saraceno ripieni di prugne secche

Un dolce vegano senza glutine, senza lievito, senza zucchero, senza prodotti raffinati e con solo 4 ingredienti? Perchè no? Farina di grano saraceno, nocciole e un po’ di olio per l’impasto e delle prugne secche per il ripieno … niente altro serve per questi biscottini gustosi e sfiziosi.

biscotti-ripieni-di-prugne-secche-01

 

Con le prugne secche si può fare al volo una marmellata da utilizzare come ripieno. Naturalmente date il via alla fantasia e giocate con gli ingredienti che avete a disposizione!

Alla fine è avanzata un po’ di pasta con cui ho fatto dei semplicissimi biscotti a forma di fiore!

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Praline di prugne secche e nocciole

Girovagando tra i Blog di cucina mi sono imbattuta in una ricetta di VeganCucinaFelice. Tanto semplice quanto sfiziosa e buona. Mettendomi all’opera non immaginavo si potesse fare in così poco tempo.

2_Palline_finite

Palline_prugne_mirtilli_nocciole

L’ho proposta più volte ad amici e parenti ed è piaciuta tantissimo …

QUI la ricetta originale, mentre nella versione di questo Post la trovate con prugne secche e nocciole …

Con un piccolo vasetto potrete portarle comodamente sul lavoro.

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con altri link a ricette e argomenti simili.

Continua a leggere

Barrette con fiocchi di avena, noci, mandorle, prugne e mirtilli

Avete mai provato a fare le barrette di frutta secca? Facilissime, velocissime, gustosissime per colazioni, spuntini o quando avete bisogno di una carica di energia.

6-Barrette 4Questa mattina mi sono alzata presto, ho aperto la credenza e chiamato a raccolta la frutta secca a disposizione : noci, mandorle, prugne e mirtilli secchi. Come collante un paio di cucchiai di malto di riso (non avevo il malto di orzo che avrei preferito).

6-BarretteUna decina di minuti per preparare e frullare tutti gli ingredienti, qualche minuto per spianare l’impasto su una teglia e via a 20 minuti di cottura a 150 gradi … tutto qui!

6-Barrette 3

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con altri link a ricette e argomenti simili. Continua a leggere