Biscotti di grano saraceno ripieni di prugne secche

Un dolce vegano senza glutine, senza lievito, senza zucchero, senza prodotti raffinati e con solo 4 ingredienti? Perchè no? Farina di grano saraceno, nocciole e un po’ di olio per l’impasto e delle prugne secche per il ripieno … niente altro serve per questi biscottini gustosi e sfiziosi.

biscotti-ripieni-di-prugne-secche-01

 

Con le prugne secche si può fare al volo una marmellata da utilizzare come ripieno. Naturalmente date il via alla fantasia e giocate con gli ingredienti che avete a disposizione!

Alla fine è avanzata un po’ di pasta con cui ho fatto dei semplicissimi biscotti a forma di fiore!

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Ingredienti (per circa 15 biscotti)7-Pronti da infornare

  • 150 gr di farina di grano saraceno
  • 100 gr di nocciole
  • 2 cl di olio evo
  • 250 gr di prugne secche
  • 80-90 ml di acqua tiepida

Utilizzare il più possibile prodotti biologici, senza conservanti, senza zuccheri aggiunti e senza altre sostanze chimiche.

Preparazione

  1. Con un mixer ridurre in farina le nocciole
  2. In una ciotola capiente mettere la farina di grano saraceno, la farina di nocciole e aggiungere l’olio e poco alla volta l’acqua.1-Composto Mescolare fino a che il composto non risulti abbastanza compatto (per quanto
    riguarda la quantità di acqua regolatevi in base alla consistenza della farina utilizzata. Versatela piano piano fino a che il composto non risulti compatto, morbido e lavorabile con le mani senza che si appiccichi). Coprire il composto con un canovaccio e lasciare riposare per circa mezz’oretta
  3. Nel frattempo pulite le prugne secche dal nocciolo, tagliatele grossolanamente e fatele cuocere a fiamma bassa coperte con un filo di acqua fino per circa 15 min. Lasciare raffreddare e poi ridurle in marmellata con un frullatore
  4. E’ ora di preparare le sfoglie dei biscotti: staccate dal composto delle palline di circa 25 gr. Stendere con un mattarello creando una sfoglia dello spesso di qualche millimetro. Per agevolare l’operazione schiacciate la pallina con le mani e mettetela tra due fogli di carta da forno e con il mattarello stendete direttamente sulla carta. In questo modo riuscirete a fare delle sfoglie perfette! (clicca QUI per le foto)
  5. Accendete il forno a 160 gradi
  6. Con un coppapasta di circa 9 cm ritagliate delle forme rotonde. Mettete un cucchiaino di marmellata di prugne e delicatamente richiudete a forma di raviolo. Se avete difficoltà aiutatevi con la carta da forno sotto la sfoglia. Chiudere i bordi con le dita o con una forchetta.
  7. Infornare per circa 20 min o fino a che non compare una leggera doratura
  8. Ottimi per colazioni, spuntini o un fine pasto! … Buon Appetito!

Biscotti_Ripieni_Procedimento

Proprietà :

Un bel Post di approfondimento sulle prugne:

http://www.mr-loto.it/prugne.html

Altre idee sul Web :

Non facciamo mai mancare un piatto crudista nella nostra giornata e se è dolce … ancora meglio! Ecco un paio di idee:

http://germoglidisoia.it/biscotti-crudisti-ai-semi-di-girasole-germogli-di-alfa-alfa/#.VtFPP_nhAoA

https://ilgironedeivegangolosi.wordpress.com/2015/05/22/granola-crudista-di-grano-saraceno

Avete mai sentito parlare della Vitamina L? Allora leggete il Post di questi buonissimi biscotti di grano saraceno:

http://www.larapacruda.it/biscotti-senza-glutine-vegan-pinoli-uvetta

Siete ancora alla ricerca di biscotti senza glutine, senza zucchero, senza … Ecco cosa fa per voi, biscotti di mandorle e prugne:

http://laveganasiciliana.blogspot.it/2015/05/biscotti-di-mandorla-e-prugne-senza.html

Pensate che le prugne secche siano adatte solo ai dolci? Curiosate questa ricetta originale e sfiziosa:

http://www.veganinchic.com/insalate/cavolo-viola-allorientale

Grazie per essere passati di qui!

Lydia

Annunci

14 risposte a “Biscotti di grano saraceno ripieni di prugne secche

  1. Ho sempre pensato che la farina di grano saraceno fosse difficile da gestire nei dolci vegani, più che altro per il suo sapore… con questa ricetta sei riuscita a farmi cambiare idea. Abbinarla con quella di nocciole e impreziosirla con la marmellata di prugne è proprio un’ottima idea. Grazie per la dritta!

    Liked by 1 persona

    • Ciao Sonia ! Mi sono accorta solo ora che alcuni tuoi commenti erano finiti nello spam … li ho recuperati solo ora !
      Come dicevo in altri commenti, la pasta è un po’ difficile da lavorare, ma con un po’ di pazienza riesci ad ottenere dei dolcetti davvero buoni!
      Grazie per essere passata a trovarmi !
      Alla prossima
      Lydia

      Liked by 1 persona

  2. Mi piacciono molto questi biscottini semplici semplici, brava 🙂

    Liked by 1 persona

  3. Che belli, li adoro già. Li proverò sicuramente! 🙂

    Liked by 1 persona

  4. Non sono vegana e neppure vegetariana…..ma amo cucinare, sperimentare e limitare il consumo di carne. Ti ho scoperta per caso, ho provato alcune ricette…..e ti faccio i miei complimenti.
    la sfoglia per questo dolce è difficile da lavorare……..ma non impossibile, e, il risultato davvero delizioso…….detto da una tipa che adoraaaaa i dolci,
    in tutte le salse.
    Ciao e ancora complimenti
    Cinzia

    Liked by 1 persona

    • Grazie cara Cinzia, non potevi lasciarmi un commento più bello!!
      Dietro ogni ricetta c’è tanto lavoro e quando ad accogliere la tua giornata è un bel commento come il tuo, tutto viene ripagato!
      Appena ho un attimo di tempo, aggiorno il Post sottolineando le difficoltà nel lavorare la pasta.
      Grazie ancora e ti auguro una bellissima giornata!
      Lydia

      Mi piace

  5. Lydia sei fantastica!! Sito stupendo, chiaro, si legge con piacere…. ricette chiare (e nella giungla della cucina naturale non è facile! ). Ora non mi resta che provarle tutte a partire da questi deliziosi biscotti : )))
    Complimenti!

    Liked by 1 persona

    • Cara Alessandra … grazie di cuore! Ho letto e riletto il tuo commento perché mi ha fatto immensamente piacere 🙂
      Come dicevo in altri commenti, seguire un Blog non è facilissimo.Spesso i Post si scrivono la sera dopo cena, dopo le pulizie e magari anche dopo la lavatrice … oppure la domenica mattina quando ancora tutti dormono …
      Sempre con la macchina fotografica in mano per poi pubblicare solo 2 o 3 ricette al mese perché le altre non sono venute benissimo …
      Ma poi una mattina mi collego e trovo un commento come il tuo e tutte le fatiche e i sacrifici vengono in un attimo ricompensati !!
      Grazie ancora …
      Lydia

      Mi piace

  6. Hey 🙂 Grazie per aver riportato il link per la ricetta che ho scritto 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...