Archivi categoria: Salse e condimenti

Salsina di spinacini e tahin

Non ci sono polpette senza salsine, nè salsine senza polpette!

E in fondo tutti siamo un po’ contenti di trovare le polpette a tavola perchè sappiamo che ci saranno salsine e condimenti!0 - Salsina di spinacino 3Sfruttando la ricetta dell’hummus di ceci, ho provato questa salsina a base di spinacini con salsa tahin (salsa di sesamo), aglio e limone. L’ho utilizzata poi per accompagnare le polpettine che vedete in secondo piano nella foto. Delle squisite polpette a base di miglio e lenticchie rosse. Trovate la ricetta sul sito “Il Cibo della Salute“.

L’acidulo del limone, l’amaro del tahin e il piccante dell’aglio ben si accostano al dolce del miglio e delle lenticchie. 0 - Salsina di spinacino 1

Nella sezione “Proprietà” troverete informazioni e curiosità su proprietà e controindicazioni mentre in fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Semi di girasole sfumati con salsa di soia

Oggi una velocissima ricetta a base di semi di girasole per un condimento gustoso e sfizioso che potrete utilizzare per insaporire verdure, cereali, legumi!
0-semi-di-girasole-in-barattolo-2-piccola
Ma prima di metterci il grembiule e tostare i semi, vorrei raccontarvi la leggenda che narra della nascita dei fiori di girasoli.

Una leggenda che venne alla luce grazie ai versi che scrisse Ovidio nel suo grande poema mitologico “Le Metamorfosi” che, dal lontano 8 d.C., custodisce la storia del tragico amore di una giovane ninfa e della sua trasformazione in un fiore.

E’ proprio difficile credere che i lunghi e gioiosi petali gialli di un girasole possano nascondere un dolore tanto intenso quanto quello di un amore non corrisposto: il dolore di Clizia per Apollo.

Clizia, la ninfa dai lunghi capelli biondi, doveva infatti amare davvero tanto il suo Dio Apollo quando scoprì le attenzioni che lui rivolgeva alla bella mortale Leucotoe, perchè non ebbe alcun dubbio a svelare l’intimo segreto al padre della giovane amante.

Probabilmente non immaginava la ferocia con cui il padre avrebbe reagito nello scoprire l’amore clandestino della figlia o forse, soffocata dalla gelosia, non ci volle pensare …

E chissà se mai si pentì di aver svelato il segreto a quel folle padre che non si chinò a nessuna ragione mentre seppelliva viva la figlia.

Apollo però non superò mai la perdita di Leucotoe e mai perdonò Clizia, abbandonandola per sempre.

Da quel momento la giovane ninfa si lasciò deperire, accasciata a terra, bevendo solo le sue lacrime e le fredde gocce della brina mattutina. Nulla muoveva se non lo sguardo per seguire il carro infuocato di Apollo che, dall’alba al tramonto, attraversava il cielo scandendo il trascorrere dei giorni.

Solo nove furono però quei giorni prima che le membra della giovane sprofondassero completamente nella terra e i lunghi capelli si trasformassero nei petali di un fiore.

Che poi quel fiore fosse proprio un girasole, a dire il vero, Ovidio non lo chiarisce, anzi sembra che il colore della triste corolla fosse viola lasciando nel dubbio il nome preciso del fiore.

0-semi-di-girasole-in-barattolo-3Secoli dopo i pittori barocchi non ebbero però nessun dubbio e intorno al corpo della giovane Clizia dipinsero splendidi girasoli gialli.
Probabilmente nè Ovidio nè i pittori barocchi immaginavano che i semi di questi splendidi fiori sarebbe diventati famosi, secoli più tardi, per le loro ottime fonti di acidi grassi essenziali, vitamine del gruppo B e E, sali minerali e antiossidanti

… Ma questa è un’altra storia, quella che inizia con la nostra ricetta in cucina!

Nella sezione “Proprietà” troverete informazioni e curiosità su proprietà e controindicazioni mentre in fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Gomasio (condimento a base di semi di sesamo)

Il Gomasio è una ricetta della tradizione asiatica conosciuta in Italia anche grazie alla Macrobiotica che ne consiglia l’utilizzo per insaporire le pietanze al posto del sale.

Semi di sesamo e sale marino integrale sono i 2 ingredienti di base a cui si possono aggiungere erbe aromatiche, alghe o spezie per arricchire di gusto e aroma questo ricco condimento.

Semplice  e veloce da preparare, può essere conservato in vasetti e utilizzato per insaporire cereali, zuppe, verdure e legumi.

0-gomasio

Nella sezione “Proprietà” troverete informazioni e curiosità su proprietà e controindicazioni mentre in fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Chutney di mele, prugne e cipolle

La lunga cottura a fiamma bassissima con un mix di spezie e qualche cucchiaio di aceto trasforma della buona frutta e qualche verdura in un Chutney, un condimento agrodolce ottimo per accompagnare legumi, verdure, cereali, tofu e tempeh.

Il calore in pochi minuti sprigiona l’aroma delle spezie e i profumi di paesi lontani.

Mele, pere, prugne, albicocche assieme a cipolle, peperoni, pomodori, patate e poi ancora zenzero, cumino, pepe, cardamomo, chiodi di garofano, cannella … una allegra danza di sapori, consistenze e colori!

chutney_prugne_mele_cipolle-2

Infinite sono le variazioni che si possono fare con il Chutney e ogni volta che ne hai appena provata una non vedi l’ora di tentare anche la successiva.

Tra le varie versioni che ho provato, quella che più mi è piaciuta è quella con mele, prugne e cipolle e con chiodi di garofano, cannella e zenzero. La cottura è davvero lunga, un paio di ore a fiamma bassissima in cui la verdura, la frutta e le spezie cuociono insieme nell’aceto di mele.

chutney_mele_prugne_cipolle

In fondo troverete una carrellata di variazioni … a voi la scelta,  dosate comunque le spezie e l’aceto molto lentamente in modo da scoprire di volta in volta il sapore che più vi piace !

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Dahl (Crema di lenticchie rosse speziate)

Tra le ricette più semplici che io conosca c’è proprio il dahl di cui, una volta scoperto, non potrete più farne a meno!

La ricetta prevede la cottura delle lenticchie rosse con delle spezie. Se non ne avete in casa, potrete utilizzare con ottimi risultati anche una semplice miscela di curry. Ma garantisco che sono molto buone insaporite solo con un po’ di sale!

Se invece nella vostra credenza le spezie davvero non mancano, vi consiglio di provare questa crema con la tarka, un procedimento che vede le spezie saltate con un po’ di olio. In questa ricetta l’olio viene leggermente riscaldato in modo che aiuti le spezie a sprigionare tutto il loro aroma …

0-Dahl di lenticchie rosse_2

0-Dahl di lenticchie rosse

Questa crema è davvero versatile e la trovate in tante ricette del Blog:

  • per accompagnare verdure (QUI con il radicchio)
  • per composizioni di riso (QUI con il riso venere e castagne)
  • come base per le tagliatelle (QUI con le tagliatelle di grano saraceno).

Da tenere presente quando avete ospiti e all’ultimo momento volete preparare qualcosa di veloce che lasci un bel ricordo …

Nella sezione “Proprietà” troverete informazioni e curiosità su proprietà e controindicazioni mentre in fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Sugo rosso senza pomodoro

L’abito non fa il monaco dovremmo dire, ma in questo caso sarebbe meglio parafrasare con … Il sugo rosso non fa la pasta al pomodoro! Eh già, perché oggi voglio proporvi un piatto che a prima vista sembra proprio l’amata pasta col pomodoro, ma che in realtà non lo è, perché 1 - Barbabietola rossauseremo piuttosto un delizioso sugo a base di barbabietola rossa, carote, cipolle e acidulato di prugne umeboshi. Le barbabietole conferiscono al sugo il classico colore rosso, mentre le prugne umeboshi l’acidità tipica della salsa di pomodoro, ma di pomodoro vi assicuro nessuna traccia!

Ho appreso questa ricetta anni fa ad un corso di cucina macrobiotica che, a causa della solanina, sconsiglia le verdure che fanno parte della famiglia delle solanacee (di cui fanno parte anche patate, peperoni e melanzane. Approfondimento QUI).  Inoltre, nonostante la pasta col pomodoro sia tra i più semplici ed amati della tradizione italiana, molti ne devono purtroppo stare lontano, perché come tanti altri alimenti, anche il pomodoro fa parlare di sé in fatto di intolleranze e allergie.

Quindi se non vogliamo rinunciare ad un piatto di pasta con un bel sugo rosso, ci basta recuperare delle ottime barbabietole rosse e una bottiglietta di acidulato di pugne umeboshima che nome strano, di cosa si tratta?

Pasta_sugo_rosso_barbabietole

3 - salsa frullata 1Le prugne umeboshi sono delle albicocche della tradizione giapponese e cinese. Sono arrivate nel nostro paese proprio grazie alla cucina macrobiotica che ne ha esaltato le straordinarie proprietà benefiche (vedi sezione “Proprietà”). Dalla fermentazione delle prugne si ottiene l’acidulato, un condimento particolarmente salato che può essere utilizzato per insaporire i nostri piatti o come base per la fermentazione degli insalatini (vedi QUI la ricetta).

Quindi per tutti gli intolleranti o per gli allergici o semplicemente per chi vuole solo mangiare qualcosa di diverso,  ecco  la ricetta gustosa di questo delizioso sughetto!

Nella sezione “Proprietà” troverete informazioni e curiosità su proprietà e controindicazioni mentre in fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Tofolio, alternativa al burro per intolleranti al latte

Dopo qualche mese di assenza, rieccomi tra padelle e fornelli. Ho indossato il grembiule da massaia, mi sono armata di cucchiaio di legno e frullatore ed ho affrontato con decisione una ricetta di Pasquale Boscarello!

Nascosta da tempo tra le pagine di “Sformati e torte salate”, ecco la ricetta del tofolio. Si tratta di una fantastica alternativa al burro per chi è intollerante al latte o è vegano: la ricetta è facilissima, il tempo necessario è poco e gli ingredienti sono solo tre!

Qui ho pubblicato solo la ricetta del tofolio,  ma appena posso, carico le ricetta di qualche torta dolce e/o salata.

tofolio_new

Continua a leggere

Crema di piselli, erbe aromatiche e carote

Sono riuscita finalmente a fare la ricetta per la bellissima iniziativa di Salutiamoci: cucinare qualcosa di buono, bello e soprattutto sano! Visitate il sito e partecipate anche voi :). Per questo mese l’ingrediente è piselli e/o fave. Ho così provato a fare una crema di piselli con erbe aromatiche e coriandoli di carote.

8-crema-id-piselli-erbe-aromatiche-e-carote_new Continua a leggere

Salsa di prugne umeboshi e tahin

Se vi piacciono le salsine dovete provare questo mix di prugne umeboshi e salsa tahin. Si può utilizzare per accompagnare verdure o insalate.

Si tratta di una salsa molto conosciuta in macrobiotica … provate e non ve ne pentirete!

4_salsina_in_ciotola_new

 

Continua a leggere

Humus di ceci con semi di sesamo

Vi presento la ricetta di humus di ceci, semplice e veloce. Può essere utilizzata come antipasto o per accompagnare delle verdure.

2_hummus_new

 

Continua a leggere