Archivi tag: mandorle

Avena con bietoline, pomodirini secchi e mandorle

Non c’è epoca che tenga, c’è chi da sempre se li mangia e chi, da sempre, li dà in pasto agli animali. Cereale si o cereale no? Anche all’avena è toccato un simile destino, popoli che la mangiavano con gusto e altri che la riducevano a biada per cavalli.AVENA_bietole_POMODORINI_secchi

Nel lontano XVIII secolo fu addirittura oggetto di disputa tra scozzesi e inglesi che tanto bene, è vero, non si sono mai voluti. Samuel Johnson, poeta e scrittore britannico si permise di definire l’avena il “cibo per gli uomini in Scozia, per i cavalli in Inghilterra”. Il poeta non voleva certo fare un complimento agli scozzesi, ma questi ultimi seppero reagire elegantemente ribattendo che: “l’Inghilterra è famosa per l’eccellenza dei suoi cavalli, mentre la Scozia lo è per i suoi uomini”.

Scozzesi a parte, non sono stati tanti i popoli che nei secoli hanno avuto modo di apprezzare la bontà di questo cereale. In qualche epoca addirittura fu nominato Erba del Diavolo, a causa di una favoletta in cui il Diavolo appunto si lamentò con Dio di non aver ricevuto nessun cereale, mentre gli uomini ne avevano ricevuti ben 4, tra cui l’avena e Dio, per calmare le sue ire, gli regalò proprio questo cereale!.

Beh insomma … Erba del diavolo o erba per barbari o erba dei poveri, questo cereale si è dovuto accontentare per secoli di fortificare solo i cavalli! Ma qualcuno, in epoca più recente ha cominciato ad osservare che i cavalli godevano davvero di ottima salute e ha avuto la geniale idea di consigliare il consumo di avena agli sportivi. Da qui il passo è stato veloce e in un batter d’occhio l’avena è ricomparsa sulle tavole di tutti noi, dapprima sotto forma di fiocchi per arricchire la nostra colazione poi in chicchi per insalate e minestre.

Fonte di carboidrati a basso indice glicemico e ricco di proteine con indiscusse proprietà tonificanti, l’avena si è guadagnata il primato di miglior cereale per affrontare lunghi periodi di sforzi fisici e mentali.

Ed ora passiamo alla ricetta … ma niente paura, perchè non è richiesto grande sforzo!

L’avena è condita con un semplice sughetto di pomodorini secchi, cipollotto e mandorle, il tutto accompagnato da bietoline o erbette semplicemente stufate. Ricordate solo di mettere in ammollo l’avena (la sera prima per il pranzo o la mattina per la cena) …

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Annunci

Barrette con fiocchi di avena, noci, mandorle, prugne e mirtilli

Avete mai provato a fare le barrette di frutta secca? Facilissime, velocissime, gustosissime per colazioni, spuntini o quando avete bisogno di una carica di energia.

6-Barrette 4Questa mattina mi sono alzata presto, ho aperto la credenza e chiamato a raccolta la frutta secca a disposizione : noci, mandorle, prugne e mirtilli secchi. Come collante un paio di cucchiai di malto di riso (non avevo il malto di orzo che avrei preferito).

6-BarretteUna decina di minuti per preparare e frullare tutti gli ingredienti, qualche minuto per spianare l’impasto su una teglia e via a 20 minuti di cottura a 150 gradi … tutto qui!

6-Barrette 3

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con altri link a ricette e argomenti simili. Continua a leggere

Biscotti con mele, mandorle e semi di sesamo

Chi si avvicina alla Cucina Naturale prima o poi ha fortuna di incontrare sul proprio cammino il Dott. Franco Berrino. In questo post vi presento una ricetta che spesso propone nei suoi seminari: i biscotti di mele e mandorle, arricchite di semi di sesamo.

L’unico dolcificante utilizzato è quello della frutta, niente di più sano per un palato in cerca di un dolcetto sfizioso o di uno spuntino di metà giornata.

7-biscotti_Berrino_mele_mandorle_new

Provateli, sono semplici, veloci e sani …

7-biscotti_Berrino_mele_mandorle_new2

 

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con altri link a ricette e argomenti simili.

Continua a leggere

Croccante di nocciole, mandorle, uvetta e altro ancora

Nocciole e mandorle, semi di ogni tipo, un po’ di frutta secca e del buon malto: ecco cosa serve per creare il classico croccante autunnale ricco di energia! Più malto aggiungete e più risulterà solido e croccante.

Con questo dolcetto potrete stupire ospiti e amici, parenti e colleghi di lavoro. L’ho preparato tante volte ed è sempre piaciuto tantissimo.

Ne ho fatto altre due versioni: una al gusto di mandorle e uvetta con un solo cucchiaio di malto e l’altra con noci, mirtilli secchi e con due cucchiai di malto. E’ una ricetta che si presta tantissimo alla fantasia : le dosi non sono assolutamente importanti, giocate con gli ingredienti che avete in casa e aggiustate i sapori con cannella e spezie di ogni tipo.

Create il gusto adatto alla vostra giornata!

croccante

Per questa ricetta devo ringraziare il bellissimo corso di Cucina Naturale de La Sana Gola!

Continua a leggere

Cornetti e girelle con marmellata di albicocche e crema di mandorle

Le vacanze sono terminate. Gli studenti ritornano in classe. I pendolari si ritrovano in stazione. Il traffico riprende a circolare. Il tran tran di tutti i giorni ricomincia da dove si era interrotto. Sveglia alle 6.30 e poco tempo per fare una colazione tranquilla … tranne domani mattina, quando ci saranno dei piccoli cornetti ad aspettarmi sulla tavola della cucina!

Prendendo spunto dalla ricetta di “Cornetti di kamut” dal ricettario “Piccola pasticceria naturale” ho fatto dei piccoli peccati di gola: cornetti e girelle riepieni di marmellata e crema di mandorle! Il tempo di lavorazione indicato è 1h e 30min … ma io ho impiegato un numero infinito di ore … ma alla fine ho ottenuto 30 piccolissime delizie.

Continua a leggere

Pesche speziate con mandorle per Salutiamoci

Questo mese riesco a fare il bis di ricette per l’iniziativa di “Salutiamoci, mangiar bene per stare bene”! Ingrediente base: la pesca; ingredienti secondari: quello che volete basta che siano naturali, senza zuccheri aggiunti, senza conservanti o altra robaccia chimica, che di sicuro non cresce sugli alberi e non fa poi tanto bene alla salute! Per tutti i dettagli cliccate sul logo di Salutiamoci o visitate il blog di Briggishome che raccoglierà tutte le ricette.

Anche stavolta tutto semplice e veloce …

Continua a leggere

Pesche con crema di mandorle e marmellata di albicocche per Salutiamoci

Agosto: il mese dal cielo azzurro e dal sole rovente, che ordina alla natura di esplodere con tutta la sua energia! Piante, ortaggi, fiori, frutta, tutto brilla in una sinfonia di colori, profumi e forme.

Grazie all’iniziativa di “Salutiamoci, mangiar bene per stare bene” questo mese vogliamo rendere omaggio al pesco: incantevole in primavera e delizioso in estate. Ed è Briggishome il blog ad ospitare la raccolta di ricette a base di pesche (visitatelo per scoprire tantissime ricette e fantastici blog).

Quella che propongo io è davvero semplicissima: pesche con ripieno di crema di mandorle e marmellata di albicocche (tutto rigorosamente senza zucchero, se non quello della frutta!!). Beh, ho fatto la furba : con la crema di mandorle ogni ricetta è una delizia! 😉

pesche-con-crema-di-mandorle-e-marmellata-di-albicocche_new Continua a leggere

Riso con pesto di mandorle, pinoli e basilico

Stasera ho provato un’altra ricetta presentata al corso di Cascina Rosa: un piatto di riso condito con un pesto di mandorle, pinoli e basilico.

3_riso_con_salsina_new

 

Continua a leggere