Archivi categoria: Dolci

Ricette per dolci !

Dolce di miglio con fichi secchi, nocciole e cioccolato

Che ne dite di un bel dolce con il miglio? E magari senza zucchero, farine raffinate, glutine e lievito?

0 - dolce 2-01

 

Servono davvero pochi ingredienti che possono anche essere sostituiti in base ai vostri gusti: miglio, fichi secchi, nocciole e cioccolato. La ricetta è semplice e veloce : il miglio viene cotto i fichi secchi e arricchito poi con granella di nocciole. Il cioccolato completa il ripieno e la copertura del dolce …

0 - dolce-01

 

Se i fichi secchi non vi piacciono, potrete sostituirli con altra frutta secca: uvetta, datteri, mirtilli o prugne secche … Alle nocciole potrete preferire delle mandorle o delle noci …

Per quanto riguarda il cioccolato ho utilizzato una tavoletta amaro 100% (si trova tra i prodotti del mercato equo-solidale).  Nello scegliere il cioccolato, cercate di acquistare quello con meno zucchero possibile. Se volete, potrete partire dal cioccolato amaro e dolcificarlo con dell’uvetta cotta con un filo di acqua per una decina di minuti e frullata.

10 - dolce completo

Perché scegliere di mangiare il miglio? Il miglio è un cereale dalle mille proprietà ed è un vero e proprio toccasana per la nostra salute: privo di glutine, ricco di vitamine e sali minerali, in particolare ferro, calcio, magnesio e silicio, per la salute di capelli, denti e unghie. Ottimo cereale con potere alcalinizzante può essere utilizzato per alleviare le acidità di stomaco.

Se invece vi chiedete anche perché sarebbe meglio non utilizzare farine raffinate e zucchero industriale, leggete QUI per le farine e QUI per lo zucchero.

Ora non abbiamo più scuse, dobbiamo correre in cucina e provare questa ricetta!

Nella sezione “Proprietà” troverete informazioni e curiosità su proprietà e controindicazioni mentre in fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Annunci

Mele al forno con prugne secche, mandorle e crema di semi di sesamo (tahin)

0-mele-al-forno-con-prugne-secche-1-small

Che il frutto proibito, che spinse Adamo a commettere il peccato originale, fosse realmente una mela, la Bibbia di fatto non lo dice. Ma durante il Medioevo qualcuno si accorse dell’assonanza tra le due parole: malus e malum, la prima a indicare il male, la seconda le mele. E così non ci furono più dubbi, la mela diventò il frutto del peccato!

Nel 1812 furono i fratelli Grimm a voler rappresentare il male con una mela, stavolta avvelenata, nella famosissima fiaba di Biancaneve.

Ma per fortuna la storia della mela non è solo fatta di peccato e veleno. Nel 1666 infatti una mela cadde in testa a Newton. Non sappiamo se si fece male o meno, quel che è noto è che gli venne la geniale intuizione che diede vita ad una delle più famose leggi della fisica, quella sulla forza gravitazionale.

Beh insomma, tra religione, scienza e fantasia, le mele ne hanno di storie da raccontare e a dispetto degli atei, di chi combatte con gli esami di fisica o di chi invece non ha mai creduto alle favole, su una cosa tutti concordano: una mela al giorno toglie il medico di torno!

Eh già, perché le proprietà nutrizionali delle mele sono davvero tante. Cotte o crude sono un vero toccasana per la nostra salute (vedi sezione “Proprietà)…

E per chi crede ancora che le mele cotte siano da ospedale, ecco qui una ricetta davvero gustosa: mele al forno con ripieno di prugne secche, salsa tahin e granella di mandorle!

0-mele-al-forno-con-prugne-secche-2-small

Le prugne secche contrastano il sapore amaro e deciso della salsa tahin, la salsa di semi di sesamo. Potrete però giocare con tanti altri gusti, sostituendo le prugne secche con delle albicocche o le mandorle con le nocciole.

Ed infine ecco il ripieno della nostra gustosa mela!

0-mele-al-forno-con-prugne-secche-3-small

Nella sezione “Proprietà” troverete informazioni e curiosità su proprietà e controindicazioni mentre in fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Croccante di semi e uvetta

Voglia di un croccante un po’ dolce e un po’ amaro?

Prendete un po’ di semi e un po’ frutta secca, tostate il tutto e amalgamate con un po’ di malto … tutto qua? Eh sì … più veloce di così non si può!

0-croccante-1

L’amarognolo dei semi di lino è bilanciato dalla dolcezza dei chicchi di uvetta e del malto.

Divertitevi a creare il vostro croccante con i semi e la frutta secca che più preferite. Aggiungendo più o meno malto risulterà più o meno morbido.

Più che un dolce, è uno snack per la vostra colazione o per un veloce spuntino!

0-croccante-2

Continua a leggere

Biscotti di grano saraceno ripieni di prugne secche

Un dolce vegano senza glutine, senza lievito, senza zucchero, senza prodotti raffinati e con solo 4 ingredienti? Perchè no? Farina di grano saraceno, nocciole e un po’ di olio per l’impasto e delle prugne secche per il ripieno … niente altro serve per questi biscottini gustosi e sfiziosi.

biscotti-ripieni-di-prugne-secche-01

 

Con le prugne secche si può fare al volo una marmellata da utilizzare come ripieno. Naturalmente date il via alla fantasia e giocate con gli ingredienti che avete a disposizione!

Alla fine è avanzata un po’ di pasta con cui ho fatto dei semplicissimi biscotti a forma di fiore!

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con link ad altre ricette.

Continua a leggere

Fagottini di castagne, cioccolato, nocciole e fichi secchi

Una ricetta nasce un po’ per caso. Leggendo una rivista, chiacchierando con gli amici, passeggiando nel parco. In un turbine di immagini e idee tutto prende forma.
Tutto ha inizio.
0-Fagottini_castagne_new
All’improvviso, senza rendersene conto, la cucina diventa un vero e proprio set fotografico. Frutta e ortaggi freschi controfigure dei meno fortunati finiti a pezzettini. Fiocchi, cestini e candele in lotta per conquistare un posto come comparsa d’eccezione. Le luci si accendono. Inizia la carrellata fotografica. Da destra, da sinistra, dall’alto, dal basso, più vicino, più 99-set_newlontano … Non vorresti finire mai perché consapevole che una volta scattata l’ultima foto del tuo servizio non si potrà più tornare indietro.  Quel piatto, dopo essere stato assaporato e gustato, inesorabilmente riprenderà forma solo tra i ricordi …

E dopo aver raccontato cosa accade nel backstage di un Post di cucina, eccoci alla ricetta di oggi, ispirata ad un dolce tipico Natalizio della tradizione Campana e Lucana: i i calzoncelli di castagne.

3-Fagottino_a_meta

Della ricetta originale, a parte cioccolato e castagne, è rimasto ben poco. Niente farina 00, niente uova, niente zucchero. In compenso farina integrale e farina di castagne, dei buonissimi fichi secchi e delle nocciole.

Un mix di sapori per un arrivederci all’autunno che da poco ci ha lasciati e per prepararci alle prossime feste Natalizie!

Non vi resta che provarlo: in formato fagottino o strudel … davvero squisito!

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con altri link a ricette e argomenti simili.

Continua a leggere

Castagnaccio ricco di frutta secca, pere e cioccolato

Il castagnaccio : dalla Liguria al Veneto deviando per la Toscana troverete tante varietà di questo dolce della tradizione italiana. Le origini si perdono nel lontano XVI secolo ed è stato per lungo tempo una pietanza autunnale delle famiglie contadine. La ricetta più conosciuta è quella con farina di castagne, acqua, olio, uvetta, pinoli e aghi di rosmarino. Quella che vi presento oggi è una versione diversa, ricca di nocciole e noci, uvetta e prugne secche e ammorbidita con pezzettoni di pere e piacevoli scaglie di cioccolato … un’idea deliziosa che potrebbe accompagnare le vostre Feste.
0-piatto-castagnaccio_new

Con questa ricetta partecipo al Contest di Ricette Vegane per le Feste. Una bella idea per rendere le nostre Feste gustose, sane e prive di crudeltà!

Contest_Vegan_20151205

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con altri link a ricette e argomenti simili.

Continua a leggere

Praline di prugne secche e nocciole

Girovagando tra i Blog di cucina mi sono imbattuta in una ricetta di VeganCucinaFelice. Tanto semplice quanto sfiziosa e buona. Mettendomi all’opera non immaginavo si potesse fare in così poco tempo.

2_Palline_finite

Palline_prugne_mirtilli_nocciole

L’ho proposta più volte ad amici e parenti ed è piaciuta tantissimo …

QUI la ricetta originale, mentre nella versione di questo Post la trovate con prugne secche e nocciole …

Con un piccolo vasetto potrete portarle comodamente sul lavoro.

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con altri link a ricette e argomenti simili.

Continua a leggere

Barrette con fiocchi di avena, noci, mandorle, prugne e mirtilli

Avete mai provato a fare le barrette di frutta secca? Facilissime, velocissime, gustosissime per colazioni, spuntini o quando avete bisogno di una carica di energia.

6-Barrette 4Questa mattina mi sono alzata presto, ho aperto la credenza e chiamato a raccolta la frutta secca a disposizione : noci, mandorle, prugne e mirtilli secchi. Come collante un paio di cucchiai di malto di riso (non avevo il malto di orzo che avrei preferito).

6-BarretteUna decina di minuti per preparare e frullare tutti gli ingredienti, qualche minuto per spianare l’impasto su una teglia e via a 20 minuti di cottura a 150 gradi … tutto qui!

6-Barrette 3

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con altri link a ricette e argomenti simili. Continua a leggere

Strudel vegan con mele, uvetta, bacche goji e nocciole

Finalmente riesco a postare la ricetta del mio dolce preferito … lo strudel!

La ricetta più versatile che conosca, l’ho fatta in mille modi: dolce o salata, con frutta o verdure, semi e spezie … insomma, qualsiasi cosa abbiate a disposizione nel frigo o in dispensa può facilmente finire imbottita in uno strudel e .. quasi mai deludere !

Io ho utilizzato della farina integrale con ripieno di mele, nocciole, uvetta e bocche goji. Con un ripieno così dolce non è necessario aggiungere dolcificanti, ma se lo ritenete necessario, aggiungere qualche cucchiaio di malto nell’impasto.

0a-Fetta

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con altri link a ricette e argomenti simili. Continua a leggere

Torta snack con mandorle, uvetta, albicocche secche e bacche goji

Ecco un’altra idea per la colazione o uno snack al lavoro. Fiocchi di avena, un po’ di farina, una mela e frutta secca a volontà.

Non ho aggiunto nessun dolcificante, ma se per voi è poco dolce, aggiungete qualche cucchiaio di malto.

0-torta-snack_new

 

In fondo trovate la sezione “Altre idee sul Web” con altri link a ricette e argomenti simili. Continua a leggere